YOGA PER BAMBINI

Lo yoga è una disciplina millenaria di origine orientale, la cui efficacia è riconosciuta anche dal mondo scientifico, e che sta affermandosi sempre più anche nel mondo dei bambini. Riconosciuta come una delle più complete per la salute del corpo, della mente e utile per accrescere la conoscenza di sé e ritrovare una condizione di equilibrio psicofisico e non solo: se esercitato fin dalla più tenera età, può diventare uno strumento prezioso per la prevenzione e la cura di disturbi e disagi fisici e psichici. Sviluppa molteplici aspetti tra i quali:
Respirazione: la respirazione per i bambini è importantissima: i piccoli, così, imparano consapevolmente l’importanza di una corretta respirazione. Un corretto modo di respirare è fondamentale per il buon funzionamento del metabolismo e per mantenere la nostra vitalità.
Meditazione e rilassamento: il percorso dello yoga per bambini, non è solo un insieme di esercizi motori più o meno difficili, ma ha il fine di migliorare la consapevolezza del proprio sé, attraverso un lavoro di concentrazione ed interiorizzazione ed assimilazione. La meditazione, anche se per i bambini è limitata a breve tempo, ha lo scopo di favorire questi due processi. Sul piano pratico tutto questo si traduce in una maggiore percezione e comprensione del proprio corpo, una riduzione dello stress e dell’ansia, una migliore concentrazione e focalizzazione sulla risoluzione dei problemi, una diminuzione dell’aggressività e un miglioramento della socializzazione. Per questo lo yoga diviene un percorso psico-fisico che aiuta i bambini nel loro percorso di crescita.
Attività creative e fantastiche: fantasia e creatività sono al centro dello sviluppo psichico del bambino: attraverso le varie attività l’intelligenza del bambino viene stimolata al bello e alla capacità di espressione delle emozioni e degli stati d’animo, che emergono dopo il percorso di interiorizzazione.
Oltre ai benefici illustrati sopra, a livello fisico, lo yoga è utile nei bambini che hanno problematiche legate alla postura: aiuta infatti a mantenere la colonna vertebrale dritta e allineata e a tenere una corretta postura. I movimenti diventano più coordinati, il corpo più agile, flessibile e resistente.
A livello mentale il bambino diventerà invece più attento, calmo e concentrato; ed imparerà a conoscere le emozioni e i pensieri, instaurando relazioni interpersonali più serene. Gli esercizi di rilassamento inclusi nello yoga permettono di avere maggiore rilassamento e scacciare sentimenti negativi come la paura, l’ansia e la preoccupazione.
Anche a livello psichico lo yoga ha molti benefici: riesce infatti a fortificare l’identità individuale del bambino, rafforzando il suo carattere e insegnandogli a gestire i conflitti interiori attraverso la forza di volontà. E non dobbiamo dimenticarci dell’aspetto ludico: una seduta di yoga è infatti diversa da quella per adulti, ed è creata in modo che la fantasia e la creatività aprano la strada al divertimento e al gioco, pur mantenendo intatto l’aspetto spirituale della disciplina.
La pratica yoga per l’età evolutiva assume una forma ludica e si avvale del contributo di varie discipline per declinarsi al meglio nel contesto attuale, al qui ed ora.
Lo yoga è una proposta di educazione globale che arricchisce e che valorizza le potenzialità dei soggetti in crescita.